Chi siamo

La nostra piccola famiglia

Ciao! Siamo, Roger, Maria ed Emilia. Fino a novembre del 2018 abbiamo vissuto a Berna e da gennaio 2019 ce ne andremo in giro per il mondo trascorrendo il tempo insieme. Abbiamo deciso di fare questo blog – travelyourplan – per raccontare alle nostre famiglie e ai nostri amici a casa le nostre avventure.

Visto che dai viaggi precedenti conosciamo un po’ la Thailandia, abbiamo deciso di iniziare il nostro viaggio proprio da qui. Poiché questa è la nostra prima esperienza con una bambina piccola, ci è sembrato il posto ideale come punto di partenza per il nostro viaggio intorno al mondo.

Per il nostro viaggio abbiamo molti progetti e molte idee, ma come il tutto si svilupperà lo vedremo solo strada facendo. Il piano attuale prevede di trascorrere i prossimi due o tre mesi nel Sud-est asiatico. La maggior parte del tempo probabilmente lo passeremo in Thailandia. Altre eventuali destinazioni sono la Cambogia e il Laos. In seguito abbiamo pianificato di volare da Chiang Mai a Macao. Macao è una regione amministrativa speciale in Cina, situata sulla costa meridionale della Cina continentale. Da lì potremmo continuare verso Hong Kong, Corea del Sud e Giappone. Questa è l’idea per i primi sei mesi. In seguito vorremmo continuare il nostro percorso verso l’Australia ed esplorarla per circa mezz’anno soprattutto in veste di campeggiatori. A seconda del budget, sarebbe stupendo fare anche il resto dell’Oceania, prima di rientrare in Europa, precisamente in Puglia, dove ritroverò parte della mia famiglia. Chissà però come si evolveranno le cose… lo scopriremo solo viaggiando.

Se anche tu sei curioso di sapere se e come i nostri piani si evolveranno, seguici sul nostro blog.

travelyourplan

Perché abbiamo scelto travelyourplan come nome per il nostro blog?
Vivi il tuo sogno: ormai questo slogan o modo di dire viene usato da tutti e per tutto. Tanti di noi vogliono cambiare la propria vita o il proprio stile di vita, realizzare i propri sogni… eppure molti di noi lasciano perdere. Ma perché poi? Perché non rischiare qualcosa? Sempre se si possa parlare di rischio. Si vive una sola volta e allora cerchiamo di vivere questa vita come meglio ci piace, ameno nei limiti del possibile. Con questo nome vogliamo comunicare non solo di pianificare qualcosa, ma anche di mettere in pratica le vostre idee. Molte persone hanno delle grandi idee e dei grandi sogni che purtroppo vengono sempre rinviati a “dopo” o anche messi via in un cassetto per sempre. Ma perché rinviare sempre a dopo o a domani? Perché aspettare? Non sappiamo cos’abbia in serbo per noi il futuro, quindi noi siamo dell’idea di prendere in mano il coraggio e lanciarsi tentando di realizzare i propri desideri. Chi ci dice che a 65 anni saremo ancora qua o che a 50 saremo ancora in forma e sani per potere realizzare i nostri sogni? Perché aspettare sempre fino alla pensione? Perché aspettare che i bambini abbiano finito la scuola? Il momento perfetto non esiste e probabilmente non arriverà mai. Informatevi sulle vostre possibilità e fate ciò avreste sempre voluto fare.

Noi abbiamo sempre avuto il desiderio di viaggiare o di emigrare, anche se io emigrata già lo sono. Ne abbiamo parlato e riparlato e sognato tanto, finché un bel giorno abbiamo finalmente deciso di concederci un viaggio di ben dieci settimane. Ci ha fatto proprio bene e ci siamo divertiti tantissimo. In parte è stata anche una delle motivazioni per cui ho mollato il mio posto di lavoro e ho dovuto constatare che non è successo proprio nulla di grave… ne ho trovato uno nuovo. Dieci settimane non sono molte ma ugualmente richiedono molta organizzazione e se questo è il sogno, allora tanto vale prendersi il tempo per organizzare le cose come si deve.

Ora abbiamo una bimba piccola e non vorremmo rinunciare al nostro sogno, sempre se anche lei ce lo permette. Ci stiamo informando su tutto, sulle destinazioni cercando di non trascurare nemmeno i dettagli, soprattutto per quanto riguarda la piccola. Molti ci dicono: Volete davvero intraprendere questo cammino? Ma allora fate sul serio? Molti sono gli sguardi diffidenti ma anche tante sono le persone che davvero sono contente per noi. La nostra visione non è Vivi il tuo sogno ma Viaggia il tuo progetto o come lo chiamiamo noi travelyourplan e noi non vediamo l’ora di farlo.

Menu